Mobirise
free site design templates

COME PUOI SCALDARE OGNI STANZA DI CASA SPENDENDO IL MENO POSSIBILE?

Scopriamo insieme come poterlo fare, grazie a piccole e potenti accortezze. E per te anche una sorpresa a fine articolo! E' un prodotto innovativo di recente commercializzazione, che ti potrebbe essere utile per l'inverno 2019

Soluzioni-pratiche.it - soluzioni pratiche per la vita quotidiana, sicure e trasparenti per i consumatori


Mobirise

STEP 1: Conosci a fondo i sistemi che utilizzi per riscaldare casa

Cosa utilizzi? Termosifoni di quale materiale? Caldaia che funziona a gpl o metano? Molti per esempio si concentrano solo sul tipo di riscaldamento, quindi pompa di calore o caldaia, o stufa a gas, etc, quando invece dovrebbero vedere ogni componente del sistema che utilzzano (quindi ad esempio capire di quale materiale sono fatti i termosifoni e se c'è possibilità di cambiarli o sistemarli meglio). Ovvio che non bisogna diventare mica ingegneri, ma non bisogna solo farsi la domanda tipo "meglio utilizzare la caldaia o il condizionatore ad aria anche calda"? E' necessario farsi domande più specifiche per capire se si può ottimizzare più di un processo del proprio sistema di riscaldamento. Esempi di domande utili: " la caldaia quanto è vecchia? " I materiali dei miei termosifoni sono buoni?" Questa stufa elettrica ha molteplici opzioni per regolare i consumi? " E così via.

STEP 2: automatizza i riscaldamenti

Un'idea è questa: mettere una centralina più evoluto del classico termostato elettronico. Quindi è sicuramente più efficace avere un termostato con più funzioni manuali ma anche automatiche, che permettano di raccogliere dati sui consumi, e consigliare le temperature migliori per risparmiare di più. Sembra una sciocchezza ma ad esempio, impostare una temeperatura di acqua calda più bassa, permette di risparmiare consumi e soldi, che possono essere dirottati verso la spesa riscaldamento. Un termostato avanzato che raccoglie questi dati ti permette di risparmiare di più rispetto ad un termostato standard.

STEP 3: Per i primi giorni di freddo scalda casa per moltissime ore

Questo è un trucco che conoscono bene i costruttori edili, poichè sanno quanto è importante "scaldare le mura di casa fino all'interno", e non è un caso visto che conoscono gli scheletri degli immobil iche costruiscono. Quando arriva il primo freddo intenso, tra fine Ottobre e la prima quindicina di Novembre, quindi quando inizia ufficialmente la stagione del riscaldamento di casa, è consigliato scaldare casa per moltissime ore nei primi 2 giorni. Alcuni addirittura consigliano di lasciar andare per ben 24-36 ore i riscaldamenti, soprattutto termosifoni, quando arriva il primo grande freddo che occupa gran parte della giornata. Così almeno le mura si scaldano fino all'interno.

STEP 4: Controlla gli infissi ed eventuali spifferi

Questo è un consiglio assolutamente diffuso, e non potevamo non ribadirlo anche noi di www.soluzioni-pratiche.it. E' importantissimo controllare gli infissi e capire se i materiali permettano la coibentazione di casa e se sono presenti spifferi che fanno entrare aria fredda.

STEP 5: Revisiona la caldaia

Ormai è obbligatorio ogni anno, revisionare la caldaia da un installatore/idraulico autorizzato, che rilasci poi l'apposito bollino di manutenzione annuale. Questa pratica oltre ad essere obbligatoria per evitare un maggiore inquinamento, permette di mantenere la massima efficacia dell'impianto di riscaldamento. Un impianto obsoleto che non ha manutenzione, inevitabilmente fa consumare di più). Prova ad immaginare se la tua caldaia non faccia defluire bene fuori tutti i fumi di scarico, quanto renda di meno a livello di efficienza. E questo si tramuterebbe in maggiori costi.

STEP 6: Valutare Wonder Heater Pro, come nuova soluzione per l'Inverno 2019

Dopo questi consigli, non possiamo non farti conoscere un nuovo apparecchio di recente commercializzazione, che rappresenta una valida alternativa a stufette elettriche, stufette a gas, condizionatori e ulteriori mezzi di riscaldamento...Si chiama Wonder Heater Pro, e rappresenta un ottimo modo per scaldare stanze, anche grandi. Lo puoi considerare come un metodo di riscaldamento in più oltre a quelli che possiedi. La sua innovazione è rappresentata dal fatto che è una stufettina portatile che si attacca alla presa in 2 secondi e puoi spostarla di stanza in stanza (oppure puoi averne una in ogni stanza di casa). Ed utilizza materiali innovativi che sopportano un funzionamento continuo. Quindi oltre ai tuoi tradizionali metodi di riscaldamento, sicuramente ottimi, e ai nostri consigli su come renderli più efficienti (che hai appena letto), puoi avere uno strumento in più per il freddo che sta arrivando. 

Mobirise

SE VUOI LEGGERE LA RECENSIONE COMPLETA DI  WONDER HEATER PRO TI CONSIGLIAMO DI VISIONARE LA NOSTRA APPOSITA PAGINA DI RECENSIONE DOVE PUOI APPROFONDIRE MEGLIO COS'E', COME FUNZIONA, PRO, CONTRO E ALTRI ASPETTI DI QUESTO SCALDINO ELETTRICO PORTATILE DAI BASSISSIMI CONSUMI.

Mobirise
Mobirise



DISCLAIMER: Ogni prodotto esposto sul nostro sito ha la propria regolamentazione di riferimento sulle condizioni di vendita riguardanti reso, rimborso e diritto di recesso per legge (entro 14 giorni). Soluzioni-Pratiche.it non è quindi responsabile diretta di tutto ciò che riguarda assistenza, spedizione, consegna e resi dei prodotti recensiti. Questo articolo è stato realizzato con finalità di vendita, come spieghiamo bene nelle condizioni esposte nel sito nell'apposita pagina accessibile tramite i link in alto. Quindi oltre ad essere un articolo esplicativo, contiene informazioni di vendita su prodotti che riteniamo siano utili ai consumatori, dalla quale promozione otteniamo una commissione di vendita, e questo in totale trasparenza.